Analisi del mercato immobiliare di Manhattan

Indice

Novembre 2020

Mercato immobiliare di Manhattan

Rimbalza indietro nell'ottobre 2020

 

Per capire in tempo reale cosa sta succedendo nel mercato immobiliare di New York City, la prima metrica che guardiamo è il numero di contratti firmati durante un determinato mese. I contratti firmati in ottobre hanno registrato un significativo rimbalzo, con un picco di 874 contratti firmati, in aumento del 30% rispetto a settembre 2020 e del 4% rispetto a ottobre 2019. Questa è la prova evidente che il mercato immobiliare di Manhattan si è ripreso dalle profondità della crisi Covid. Inoltre, i contratti firmati in ottobre sono stati più alti di qualsiasi altro mese nel corso del 2020, anche prima di Covid, il che è abbastanza evidente nel grafico sottostante.

 

 

I grandi acquirenti di biglietti per Manhattan sono tornati

La maggior parte dell'attività di vendita è stata per immobili sotto i 3 milioni di dollari, tuttavia, sono stati firmati diversi altri contratti nel segmento >25 milioni di dollari, lasciando intendere che i compratori più importanti stavano tornando sul mercato. Anche se per qualche settimana non sapremo a quali prezzi sono stati scambiati, abbiamo notato che molte, ma non tutte le proprietà nel segmento >25 milioni di dollari sono state scambiate con sconti significativi. Mentre tutti i venditori stanno negoziando, non sono stati applicati sconti significativi nel segmento <$3 

L'inventario di Manhattan sembra aver raggiunto l'apice

L'inventario, o fornitura, ha raggiunto a metà ottobre il record di 9.628 proprietà in vendita e ora sembra che stia svanendo. La nuova offerta mensile è diminuita del 21% rispetto a settembre 2020 e dell'1,2% rispetto a ottobre 2019. Ciò indica che la crescita delle scorte è rallentata, tuttavia, l'accumulo dei livelli di scorte richiederà un po' di tempo per tornare ai livelli normali. Per questo motivo pensiamo che l'opportunità per gli acquirenti non sia ancora svanita, anche se abbiamo superato i picchi di incertezza causati dal virus. Nelle ultime due settimane, i livelli di inventario sono diminuiti e, a partire da venerdì 6 novembre, sono scesi a 9.255 proprietà in vendita. Si tratta di un numero molto elevato di proprietà in vendita, considerando che l'anno scorso l'inventario in questo periodo era di circa 7.700 unità. 

Le vendite di case nei sobborghi di New York City hanno superato il picco 

Mentre le vendite rimangono ad alto livello a Westchester, Greenwich, Long Island, the Hamptons, l'attività di vendita è scesa dal picco che ha colpito la periferia di New York la scorsa estate. 

Ora che le elezioni sono finite - beh, quasi - e Pfizer ha annunciato un vaccino efficace al 90%, crediamo che il mercato continuerà a riprendersi a Manhattan. 

Ottobre 2020

Il momento migliore per acquistare a NYC

in oltre 10 anni

 

Siamo ormai a tre mesi dalla riapertura del mercato immobiliare di New York. Anche se ci sono state molte sfide, la città è in ripresa. Stiamo cominciando a vedere segni di vita in termini di aumento dei contratti firmati e di vendite in attesa di essere venduti. Ma abbiamo ancora molta strada da fare, il che significa che c'è un'enorme opportunità per il denaro intelligente.

Con la riapertura di ristoranti, palestre, uffici e musei, NYC ha assunto un'atmosfera molto più vivace. I newyorkesi sono socialmente distanti e indossano maschere religiose, il che ha soppresso il virus in città.

Facendo un passo indietro e guardando il quadro generale del mercato immobiliare da 30.000 piedi, sappiamo che è il momento giusto per comprare a Manhattan. Se avete comprato nel 2001 o nel 2009, sapete già che New York si riprenderà più forte che mai. Pertanto, vi chiedo di prendervi un momento per pensare a dove sarete tra 18 mesi. Di sicuro, gli acquirenti seduti in disparte si pentiranno di non aver fatto una mossa per comprare NYC prima.

 

Impulso del mercato di New York

Ecco i nostri principali prodotti da asporto per quello che sta succedendo sul mercato in questo momento:

  1. Covid ha creato un'opportunità temporanea di acquistare a Manhattan a prezzi bassi. 
  2. Il grafico degli impulsi di mercato sopra riportato tiene conto delle vendite in corso e delle scorte. Mostra chiaramente che NYC è stata in un mercato di acquirenti e sta iniziando a riprendersi. 
  3. I venditori seri stanno elencando le loro proprietà a prezzi ragionevoli o sono scontate. Soprattutto gli sviluppatori, che offrono sconti e agevolazioni sui prezzi - inaudito solo un paio di anni fa... e lo sarà tra qualche anno.
  4. Mentre lo sconto medio è stato dell'8%, stiamo assistendo a sconti molto più elevati (2x - 3x) sulle proprietà più costose.
  5. La finestra di opportunità è ora... quando si chiuderà questa finestra? Probabilmente si chiuderà prima del secondo trimestre del 2021, con le migliori offerte nel quarto trimestre del 2020, seguite da buone offerte nel primo trimestre del 2021. Una volta che il vaccino sarà annunciato come efficace e pronto per la distribuzione, i venditori avranno più fiducia - quindi suggeriamo di colpire ora! Per quando si chiude, saremo nel 2021 e un nuovo mercato.
  6. 7 trilioni di dollari di stimoli governativi (14 volte di più rispetto al 2008) significa che i rischi sono bassi. Questo non è il 2008. Le banche sono in buona salute e il sostegno della Fed non è mai stato così forte.
  7. Valutazioni di borsa record (un sottoprodotto dello stimolo governativo) dimostrano che la Federal Reserve sta facendo tutto il possibile per stimolare l'economia. Dimostra anche che gli investitori hanno fiducia nell'economia statunitense, e che Covid sarà sotto controllo e poi storia in breve tempo.
  8. NYC sta sopprimendo il virus da giugno, molto più efficace nel suo governo rispetto al governo federale. I residenti hanno fatto la loro parte con l'allontanamento sociale, evitando grandi eventi e indossando maschere per proteggere i loro concittadini newyorkesi. Mentre la stampa ha raggruppato tutta New YorkC in un unico lotto, le infezioni più Covidose si sono verificate nel Queens e a Brooklyn, non a Manhattan. Non ne abbiamo mai sentito parlare al telegiornale.
  9. Il mercato delle vendite non è più in caduta libera a causa del blocco. Le vendite in attesa di essere vendute hanno voltato pagina, crescendo in modo sostanziale a settembre, dato che il mercato ha superato il vero fondo.

Vendite di condomini in sospeso a NYC

Grafici di cortesia da Urbardigs

 

Le nostre attuali migliori scelte:

 
Qui di seguito sono riportati alcuni dei nostri attuali migliori plettri. Noterete che alcuni hanno sconti significativi. Più alto è il prezzo, migliore è lo sconto. L'inventario cambia ogni giorno, quindi se siete interessati a conoscere altre scelte, fateci sapere il vostro budget e ve lo invieremo in privato.
 
 
Park Imperial 3 Camera da letto per la vendita
 

230 West 56 Street - Unità 68B
$3.999.000 / $2.154 per ft²
Venduto per 6 milioni di dollari nel giugno 2014

3 letti / 3 bagni / 1.856 ft²
Manutenzione: $2.941 / Tasse R.E. $3.686
 
 
Questo appartamento di 3 camere da letto al piano molto alto Park Imperial ha una vista mozzafiato sulla città e sul Central Park da ogni finestra. Il proprietario originale ha pagato 6 milioni di dollari per questo appartamento, quindi non durerà a lungo. Si tratta di una riduzione di prezzo del 33% rispetto all'ultima volta che questa unità è stata venduta nel 2014. Non si può battere questo prezzo per il 68° piano! Per saperne di più.
 

3 camere da letto in vendita a 40 East End Avenue
40 East End Avenue - Unità 12B
$4.735.990 / $2.417 per ft²
Ridotto $495.000 - 60 giorni fa

3 letti / 3,5 bagni / 1.959 ft²
Manutenzione: $2.088 / Tasse R.E. $2.978
 
 
 
Questo splendido nuovo condominio nel East End Avenue quartiere del quartiere è Upper East Side stato appena ridotto del 12%. Questa 3 camere da letto si trova a 2 minuti a piedi da Chapin e Brearly, due delle 10 migliori scuole private degli Stati Uniti. Per saperne di più.
 
 
64 Est 1 Strada Condominio
 
$2.995.000 / $1.657 per ft²
Ridotto $280.000 - 53 giorni fa
Venduto per $3,4 milioni nel 2017

2 Letti / 2,5 Bagni / 1.807 ft²

Manutenzione: $1.955 / Tasse R.E. $2.972

 

Questo prezzo ridotto sovradimensionato 2 camere da letto nel East Village originariamente venduta come nuova costruzione per 400 mila dollari in più rispetto al prezzo di listino di 3,4 milioni di dollari nel 2017. Si tratta di un edificio boutique del 2015 con splendide vetrine a battente. Per saperne di più.

 

Baccarat Condo Appartamento 22A

 

20 Ovest 53 Strada - Unità 22A
$4.750.000 / $2.748 per ft²
Ridotto $600.000 / Venduto per $5,7 milioni nel 2017

2 letti / 2,5 bagni / 1.728 ft²
Manutenzione: $3.792 / Tasse R.E. $2.414


Live at the Baccarat Hotel and Residences, uno dei migliori hotel di New York City. Il proprietario originale ha pagato 5,7 milioni di dollari per questo appartamento, quindi sono molto motivati con uno sconto di 1 milione di dollari. Per saperne di più.

 

Studio in vendita a West Chelsea NY

 

540 West 28 West Street - Unità 3A
$885.000 / $1.560 per ft²

Studio / 1 bagno / 567 ft²
Manutenzione: $606 / Tasse R.E. $629

 

Questo monolocale a +Art in West Chelsea ha un prezzo davvero buono, 885 mila dollari. Infine, i venditori stanno elencando appartamenti a prezzi da vendere, non i prezzi aspirazionali di qualche anno fa. Vicino alla Hudson Yards High Line! Per saperne di più.

 

Per concludere, se volete avere una chiamata zoom per discutere del mercato in modo più dettagliato, basta scegliere una fascia oraria con me qui sotto:

Programmare una chiamata

Luglio 2020

Un'estate diversa a New York 

 

In questo periodo dell'anno, di solito do un aggiornamento dei rapporti di mercato del Q2 Manhattan. Tuttavia, il Q2 2020 è un animale completamente diverso, dato che il mercato immobiliare di Manhattan è stato chiuso per 12 delle 13 settimane che compongono il 2° trimestre. 

Per coloro che non sono a conoscenza di ciò che è accaduto a NYC, il 23 marzo 2020, NYC è entrata in modalità di blocco ed è riemersa 90 giorni dopo, il 22 giugno 2020. Durante questo periodo non sono state ammesse proiezioni fisiche. L'inventario è calato significativamente durante la crisi, poiché i venditori hanno ritirato le proprietà sul mercato o hanno ritardato la quotazione. Ora, tuttavia, le proprietà sono tornate sul mercato, con un aumento dell'8% dell'inventario rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.  

Il mercato nell'ultimo mese sta lentamente tornando, ma non necessariamente a livelli normali. Dalla riapertura di 5 settimane fa, abbiamo visto:

  • L'84% dei contratti firmati è stato inferiore ai 3 milioni di dollari.
  • Un'urgenza sorprendente in alcuni di questi acquirenti, poiché sanno che presto NYC tornerà a una certa parvenza di normalità. 
  • Non succede molto nella fascia alta del mercato, poiché molte persone sono ancora nelle loro case estive e le restrizioni di viaggio sono ancora in vigore.
  • I tassi d'interesse ipotecari hanno toccato livelli record (sotto il 3%), poiché la Fed ha ridotto a zero il tasso sui fondi.
  • Gli indicatori complessivi suggeriscono un prezzo inferiore dell'8-10% rispetto ai livelli pre-Covid, ma non a tutti i punti di prezzo. 
    • Per i nuovi sviluppi, i costi di chiusura combinati e le riduzioni di prezzo si aggirano intorno all'8-12% a seconda del progetto. 
    • Gli sconti più consistenti si sono avuti nel mercato di fascia alta, dove alcuni sviluppatori hanno rivalutato i loro annunci e stanno raccogliendo la maggior parte dei costi di chiusura dell'acquirente, offrendo incentivi molto allettanti per effettuare subito le transazioni.  
    • Le rivendite a partire da 5 milioni di dollari non ricevono alcuna richiesta di esposizione settimana dopo settimana. Pertanto, i venditori seri di una proprietà più grande devono essere pronti a scontare almeno il 10%, e probabilmente di più, dai prezzi pre-COVID. 
    • Gli sconti diminuiscono man mano che i prezzi scendono, con pochi sconti, se non nessuno, al di sotto del milione di dollari.

Affitti:

  • Sebbene l'inventario degli affitti sia elevato, il mercato vede anche un flusso costante di contratti di locazione firmati, soprattutto a 10.000 dollari al mese e meno. Anche se con sconti! 

Cosa c'è dopo?

Siamo ancora nelle prime fasi di una nuova realtà, tuttavia, in termini di COVID, New York City è ora una scommessa più sicura dell'80% del paese!  

Se New York riesce a mantenere i suoi protocolli di sicurezza e a mantenere basse le infezioni virali, e continuano ad esserci notizie molto positive sui test di vaccinazione e sui farmaci terapeutici (come Remdesivir), la storia suggerisce che il settore immobiliare di New York si riprenderà rapidamente.  

In questo momento, abbiamo superato il picco di incertezza, che per NYC era il periodo aprile/maggio, quindi forse il meglio delle migliori offerte è alle nostre spalle. Ma, crediamo che i compratori avranno anche i prossimi 4-5 mesi per ottenere grandi offerte. Una volta che ci sarà un vaccino che è noto per funzionare, e le probabilità che ne vedremo uno in autunno, New York City tornerà più bella che mai. 

Domande? Programmate un orario per chiacchierare con me

Godetevi l'estate! 

Anthony

 

pablo-16

Maggio 2020

L'effetto del Coronavirus sui prezzi degli immobili a Manhattan

 

Nel bel mezzo di questa crisi globale senza precedenti, abbiamo ricevuto diverse domande riguardanti l'impatto di COVID-19 sui prezzi del mercato immobiliare di Manhattan. Spero che tutti rimangano sani e salvi durante questo periodo tumultuoso. Mentre la giuria è fuori su ciò che accadrà dopo, ecco le ultime informazioni sul mercato immobiliare di New York.

Alla fine di marzo, New York City è stata messa in "coma farmacologico" per poter superare la crisi della sanità pubblica. Di conseguenza, il mercato immobiliare di New York è stato completamente congelato nel tempo con un'attività contrattuale minima negli ultimi due mesi. Le proiezioni fisiche di condomini, appartamenti e case a Manhattan sono state vietate dallo Stato di New York. E, New York City è stata praticamente bloccata da metà marzo. Tuttavia, gli affari che erano in corso prima della pandemia sono riusciti a chiudere virtualmente e le banche hanno continuato a finanziare i mutui

Siamo a metà maggio e New York è a un mese dal picco della crisi e si è svegliata dal coma autoindotto. Grazie alla leadership del governatore di New York Andrew Cuomo, New York è riuscita ad appiattire la curva e sta gestendo la sua via d'uscita da questa crisi. Anche se non siamo ancora fuori pericolo al 100%, nelle prossime settimane e nei prossimi mesi è in programma una riapertura inscenata. Molti condomini di Manhattan revocheranno la moratoria sui traslochi a partire dal 15 maggio e ci aspettiamo che la moratoria sulle mostre venga revocata a giugno. 

Guardando nello specchietto retrovisore a gennaio e febbraio 2020, l'attività contrattuale è aumentata del 15% rispetto agli stessi periodi dell'anno scorso, promettendo che la primavera 2020 sarà una stagione di vendite molto solida. Purtroppo non è più così! Attualmente, l'inventario dei condomini e delle cooperative in vendita ha subito una drastica contrazione, con solo 5.000 unità in vendita, il 50% in meno rispetto ai livelli abituali dell'inventario della stagione primaverile. Anche il calcolo dei giorni sul mercato, che conta il numero di giorni in cui un immobile è stato messo in vendita, è stato congelato dai portali di quotazione, in quanto tale calcolo è diventato privo di significato una volta attuata la moratoria sulle esposizioni degli immobili. Quali sono stati gli effetti sui prezzi degli immobili a Manhattan?

Mentre è prematuro trarre conclusioni dall'impatto del virus sui prezzi degli immobili di Manhattan, l'ex presidente della Federal Reserve Bank, Ben Bernanke, ha osservato che questo arresto economico è più simile a un disastro naturale che a una depressione economica. Non è il risultato di un crollo del sistema finanziario come quello del 2008 o della Grande Depressione. Le banche sono forti e ben capitalizzate. Per fortuna, la Fed si è mossa rapidamente su stimoli monetari e l'amministrazione si è mossa rapidamente su stimoli fiscali. 

Il lato positivo di tutto questo è che i prezzi degli immobili a NYC beneficeranno in modo significativo di tassi d'interesse record e di un allentamento quantitativo record. L'inflazione dei prezzi degli attivi è lo scopo previsto dell'allentamento quantitativo, anche se potrebbe essere necessario un certo tempo prima che l'opportunità si presenti. Indipendentemente dal livello di inflazione dei prezzi degli immobili a Manhattan da questo stimolo QE record, in definitiva, NYC è ancora una delle città più importanti del mondo e la gente ha ancora bisogno di case da comprare o da affittare. 

In definitiva, si tratta di un problema di salute che può essere risolto, soprattutto ora che tutti sono concentrati sul problema di Covid 19. 

Se volete avere una chiamata zoom per discutere del mercato in modo più dettagliato, scegliete una fascia oraria con me qui sotto:

Programmare una chiamata

Febbraio 2020

6 Cose che dovreste sapere sul mercato immobiliare di New York questo febbraio

 

1. Significativo incremento dell'attività di vendita rispetto all'anno scorso

  • Vendite in sospeso in crescita del 17% - Mercato complessivo
  • Vendite in sospeso in aumento del 25% - $600K - $1 milione  
  • Vendite in sospeso in aumento del 21% - da 1 a 2 milioni di dollari 

Ciò dimostra che l'attività di vendita è aumentata in modo significativo rispetto all'anno scorso, che era il fondo del mercato in termini di attività. Le proprietà nei punti di prezzo più bassi sotto i 2 milioni di dollari stanno vedendo il maggior rimbalzo. Stiamo finalmente vedendo che la domanda sta superando l'offerta, cosa che non vedevamo da un po' di tempo a New York. I contratti firmati a Manhattan sono aumentati a due cifre nel novembre 2019, dicembre 2019, gennaio 2020 e febbraio 2020. Un indicatore di punta, un aumento prolungato dell'attività dei contratti firmati di solito precede l'azione dei prezzi. Un mese insolitamente lento, gennaio ha visto un numero impressionante di firme di contratti, che non è comune per il mese più freddo dell'anno. 

Aneddoticamente, abbiamo notato che quando si chiamano altri broker per fissare gli appuntamenti, almeno il 25% delle volte queste unità hanno già accettato offerte. Niente come 12 mesi fa. Le unità che stanno entrando in contratto sono sul mercato da un po' di tempo e hanno subito diversi tagli di prezzo, oppure nuove unità che sono state correttamente valutate fin dall'inizio. Inoltre, nell'ultimo caso, stiamo assistendo a case aperte e a qualche guerra di offerte (un residuo di un'altra epoca).

2. L'attività del mercato del lusso rafforza gli sconti

Gli sconti in tutta New York si stanno chiudendo e a gennaio abbiamo visto uno sconto mediano del 6,4% (un tasso elevato per New York) che dimostra che i venditori hanno capitolato e le offerte non vengono concluse. Mentre l'aumento più alto dell'attività di vendita è stato per le unità sotto i 3 milioni di dollari, abbiamo visto un certo miglioramento anche nella fascia alta. 

Per esempio, il rapporto Olshan ha notato: "Venti contratti sono stati firmati la scorsa settimana a 4 milioni di dollari e oltre, la terza settimana consecutiva di 20 o più vendite. Il calo medio dei prezzi rispetto al prezzo richiesto inizialmente era del 18%, un totale che è stato influenzato dalle due vendite più alte".

"La media dei giorni di mercato è stata di 803 giorni, un totale che è stato elevato perché la metà degli immobili sono stati venduti dagli sviluppatori e sono stati sul mercato per anni. È stato il totale più alto che questo rapporto abbia mai registrato da quando abbiamo iniziato a seguire questa particolare statistica nel 2012".

Acquirenti di Central Park: Se avete guardato il mercato Billionaire's Row e Central Park, le opportunità sono là fuori. Ora potrebbe essere il momento di fare un salto prima che il mercato si rivolti. Per esempio, per chi vuole vivere al Trump International Hotel and TowerColumbus Circle, si può prendere una fantastica vista diretta di Central Park con 3 camere da letto per 3.300 dollari al metro quadro (sotto). Il DJT non sarà presidente per sempre e questo edificio si riprenderà ad un certo punto. Inoltre, abbiamo visto forti sconti a One57 e anche il Time Warner Building, anche se il prezzo per la vista diretta di Central Park in questi e altri edifici ultra lussuosi si aggira intorno ai 4.500 dollari al metro quadro. 

Prezzi degli immobili a Manhattan per 1 Central Park West

Si noti che continuiamo a sentirci dire dagli acquirenti di questo segmento che si sentono più scorte in arrivo sul mercato. Anche se questo può essere il caso di altri quartieri, non ci sono nuovi edifici in arrivo in Billionaire's Row. Inoltre, il livello di inventario al di sotto dei 20 milioni di dollari con una vista libera su Central Park è limitato, poiché la maggior parte di questi edifici ha un prezzo medio di vendita di oltre 30 milioni di dollari. 

3. 3. Nuovi sviluppi contro le rivendite

I Nuovi Sviluppi, il cui prezzo è stato fissato 2-3 anni fa, sono in ritardo sul mercato e la ragione di ciò è che c'è uno scollamento tra gli sviluppatori e le loro banche e gli investitori. 

Quello che diciamo ai nostri acquirenti: ci sono tonnellate di opportunità nel mercato della rivendita con proprietà al prezzo compreso tra $1.100 per metro quadro e $1.800 per metro quadro. 

Naturalmente, ci sono opportunità nel nuovo segmento di sviluppo e hanno visto sconti del 15% in alcuni edifici. Molti di questi edifici in cui si vedono sconti a due cifre, tuttavia, sono stati lanciati anni fa. Al contrario, abbiamo visto edifici lanciati nel 2019 con prezzi che riflettono il mercato attuale, offrendo pochi sconti dai prezzi bassi richiesti, ma raccogliendo comunque molti dei costi di chiusura degli acquirenti.

Il mercato è molto sensibile al prezzo e motivato dal dollaro. È noto che esiste un inventario ombra. Si tratta di unità che sono state tolte dal mercato da venditori irrealistici, o da nuovi progetti di sviluppo in quartieri marginali. Gli acquirenti sono molto esperti di questi tempi e sanno riconoscere un buon valore. Se l'avete acquistato negli ultimi 5 anni e state cercando di venderlo ora, probabilmente siete sott'acqua o in pareggio. Quindi, preparatevi a un viaggio movimentato. Gli espedienti e i trucchi - ce ne sono molti - non faranno vendere un immobile troppo caro.

Nuovi sviluppi Immobili in vendita

Ultimi Appartamenti in vendita a Manhattan

4. 4. Gli affitti sono aumentati 

Dopo una certa morbidezza negli ultimi due anni, le tariffe degli affitti sono aumentate notevolmente nel corso dell'anno. Dal Real Deal - Mentre i cacciatori di appartamenti cercano di capire cosa sta succedendo con le commissioni di intermediazione, ora hanno altre notizie per farli riflettere: Gli affitti sono stati dal 5 al 6 per cento in più il mese scorso rispetto all'anno precedente in tutti e tre i distretti coperti dal rapporto sul mercato di Douglas Elliman.

5. 5. Tassi di ipoteca

I tassi d'interesse dei mutui sono crollati rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso e sono quasi ai minimi storici. Il tasso ipotecario fisso a 30 anni ha raggiunto il 3,65%, mentre il mercato azionario ha sfiorato il record di oltre 26.900. In confronto, negli ultimi 30 anni, lo stesso tasso ipotecario ha raggiunto una media del 6,25% circa. Negli ultimi 10 anni, le uniche 2 volte che il tasso è stato più basso sono state nel settembre 2016, con un minimo del 3,42%, e nel novembre 2012, con un minimo del 3,32%.

È improbabile che le tariffe possano scendere molto più in basso, visto che siamo già vicini ai minimi storici. Consigliamo quindi ai nostri clienti di rifinanziare subito o di finanziare i loro nuovi acquisti immobiliari per approfittare di questo fenomeno di tassi ipotecari artificialmente bassi prima che sia troppo tardi. 

5. 5. Coronavirus e acquirenti stranieri 

Mentre è troppo presto per determinare quale possa essere l'impatto dell'allarme sanitario sul mercato immobiliare, va notato che il mercato immobiliare di New York è stato ancorato da acquirenti nazionali e gli stranieri sono stati pressoché assenti. Gli acquirenti della Cina continentale sono assenti nel mercato di New York dal 2016, gli europei sono assenti in quanto la loro valuta è stata bassa per un numero esteso di anni. I latini e i brasiliani sono stati in gran parte assenti in quanto le loro valute si sono deprezzate.

Pertanto, non ci aspettiamo che ciò influisca negativamente sul mercato di New York a breve termine. Se il dollaro dovesse crollare e la paura per la salute dovesse diminuire, il mercato potrebbe decollare. Infine, alcuni paesi asiatici potrebbero vedere limitate opportunità di investimento, mentre le autorità cercano di arginare lo spread che porta a maggiori investimenti a New York City, una zona priva di rischi. 

Gennaio 2020

Un aggiornamento video da Urbandigs

Molti clienti mi hanno chiesto cosa sta succedendo nel mercato di New York, così ho voluto inviarvi un rapido aggiornamento tramite un video di Noah su Urbandigs.com. Ha fatto un ottimo lavoro di distillazione di ciò che sta succedendo nel mercato immobiliare di Manhattan.

 
I video principali da asporto sono:

 

  • Reset guidato dalla politica per il mercato di Manhattan nel 2019
    • La modifica della legge fiscale federale TJCA a partire dal 2018, che ha limitato le SALT detrazioni a 10.000 dollari, ha reso il tutto più costoso per i proprietari di abitazioni primarie (non per gli investitori).
    • L'imposta sugli immobili è aumentata dal 1° luglio 2019 fino a raggiungere una scala mobile che ha influito sui tempi di acquisto per tutto il 2019.
  • Il mercato si è stabilizzato: le vendite sono state moderate, il contratto firmato è migliorato e la crescita dell'offerta è rallentata.
  • Vendite in sospeso in aumento del 7%
  • Il fondo del mercato è avvenuto nel quarto trimestre del 2018
  • "Il colpo è già avvenuto"quindi potrebbe essere un buon momento per comprare ora.
 
 
Siete sul mercato per acquistare a NYC nel 2020? Se è così, fatemi sapere che tipo di immobile state considerando e vi invierò una piccola selezione dei migliori acquisti che stiamo vedendo in vendita in questo momento. Il 4° trimestre ha visto alcuni prezzi ai livelli del 2014 / 2015. Non ci aspettiamo un ulteriore deterioramento del mercato, soprattutto ora che le modifiche fiscali sono state inserite nel nuovo mercato.
 

Da un po' di tempo diciamo ai nostri clienti che il fondo del mercato, in termini di attività, si aggirava intorno a novembre e dicembre 2018. I numeri di novembre e dicembre 2019 confermano il nostro punto di vista, poiché i contratti firmati sono aumentati a due cifre rispetto allo stesso mese dell'anno scorso. A causa del clima di New York, abbiamo alcune stagioni di vendita distinte, quindi dobbiamo sempre guardare al mese o al trimestre dell'anno precedente per vedere come stiamo andando. [Verso la fine del video di Urban Digs, conferma ciò che abbiamo detto ai nostri clienti confrontando le vendite in sospeso].

I numeri per il 2019 sono stati confusi perché in aprile è stato annunciato un aumento delle tasse sulle ville per gli acquisti successivi al 30 giugno 2019. Questo ha portato un numero significativo di vendite in dollari elevate nel secondo trimestre, che si sarebbero naturalmente chiuse nel terzo trimestre. In confronto, il terzo trimestre del 2019 aveva un aspetto terribile, ma se si confrontano il terzo e il quarto trimestre del 2019 con lo stesso periodo del 2018, il volume delle vendite è sceso solo del 4%.

La cattiva stampa di un disastroso terzo trimestre del 2019, tuttavia, ha fatto sì che i venditori (compresi gli sviluppatori) offrissero sconti più elevati. Questo, a sua volta, ha portato a un aumento delle transazioni, sia nel mercato della rivendita che nel nuovo mercato dello sviluppo.

Siamo fermamente convinti che la correzione del mercato a Manhattan sia puramente una reimpostazione politica dei prezzi causata dal tetto di 10SALT .000 dollari. Robert Schiller ha stimato che le proprietà di New York hanno perso l'11% del loro valore a causa di questa nuova legge fiscale. La stampa discute anche di un problema di approvvigionamento, ma non vediamo necessariamente un eccesso di offerta nei quartieri più importanti. Naturalmente, c'è un eccesso di offerta nei quartieri "C" come Financial District eLower East Side, ma UWS, UES, Greenwich Village, , Tribeca, semplicemente non c'è. Detto questo, gli sviluppatori e i venditori stanno offrendo alcuni buoni sconti per spostare il prodotto, sapendo che le persone tendono a realizzare i titoli dei giornali e non a concentrarsi sui dettagli.

L'attività contrattuale è uno dei principali indicatori dei prezzi. Se continuiamo a vedere aumenti a due cifre nei contratti firmati, ci aspettiamo che i prezzi aumentino e che questi sconti si riducano.

Richiedi una selezione di immobili a NYC

Dicembre 2019

Segnali luminosi per i condomini di NYC a novembre

In media, gli acquirenti hanno ricevuto uno sconto del 5,7% dal Last Asking Price al Final Selling Price nel novembre 2019. Questo sconto è stato il più grande in più di 8 anni! Si tratta di uno spread piuttosto grande per NYC e di una grande opportunità per gli acquirenti.

Gli acquirenti intelligenti hanno preso atto degli sconti disponibili sul mercato e, di conseguenza, l'attività contrattuale dei condomini è aumentata del 15% rispetto al novembre 2018. Un segno luminoso dopo un anno tumultuoso per il settore immobiliare di NYC (ad esempio, SALT cappellini, modifiche alla Mansion Tax e WeWork).

 

Opportunità a 35 Hudson Yards anni - fino al 30% di sconto su una manciata di unità

Il Gruppo Correlato ha bisogno di altre 5-7 unità per il Piano d'Offerta di 35 Hudson Yardsper essere efficace (hanno bisogno del 15% venduto prima che le persone possano trasferirsi), quindi stanno offrendo alcuni forti sconti su alcune unità per un breve periodo di tempo.

Con lo sconto applicato, il prezzo al piede quadrato per queste unità, che partono dal 57° piano, è compreso tra i 2.250 e i 2.400 dollari al piede quadrato! Abbastanza economico per quello che consegnano. Il 35 Hudson Yards ha finiture in stile Four Season che sono tra le migliori che abbiamo visto a Manhattan.

Straniero amichevole con i servizi alberghieri (a la carte) del Flagship Equinox Hotel alla base dell'edificio, i residenti di 35 Hudson Yards anni vivranno una vera esperienza di vita a cinquestar .  

35 Hudson Yards appartamenti

Se non siete interessati, conoscete qualcuno che potrebbe esserlo? Non è una cosa che si vede tutti i giorni a New York, e soprattutto con il Gruppo Correlato.

Fateci sapere se volete saperne di più su questo incentivo di prezzo al Hudson Yards. Saremo lieti di condividere le immagini e i video tour di ciascuna di queste unità.

 

The Park Loggia a 15 West 61 Street

Come da noi previsto, 15 West 61 Street continua ad essere il nuovo sviluppo più venduto a Manhattan. In soli 6 mesi Park Loggia ha venduto oltre 65 unità il 1° dicembre.

E perché? Posizione, posizione, posizione, posizione!

The Park Loggia Columbus Circle

  • All'angolo tra Broadway e West 61st Street, a solo un isolato a nord di Columbus Circlequesta torre di 32 piani, questa torre di 32 piani porterà 172 appartamenti al Upper West Side.
  • Questo è il primo condominio di nuova costruzione a prezzi ragionevoli costruito nell'area di Columbus Circle in oltre 15 anni.
  • Prezzo per il mercato di oggi, non il picco del mercato di 3 anni fa. 
  • C'è una costante mancanza di opzioni di sviluppo esistenti e nuove in questo particolare gioiello di un quartiere dell'UWS

 

Lanterna Lanterna Lanterna Lanciate le vendite in West Chelsea

Dopo 3 settimane sul mercato, The Lantern House sta firmando un sacco di contratti. Senza dubbio i prezzi e la posizione hanno incuriosito gli acquirenti. Meatpacking District e il West Village sono solo 4 isolati a sud. Il Hudson Yards è 10 isolati a nord, un rettilineo su per la Decima Avenue o lungo la High Line. L'area intorno alla High Line è ora completamente costruita, quindi non vedremo altri edifici qui. È quello che è....ed West Chelsea è ora uno dei quartieri più costosi di Manhattan.

Ecco perché è rinfrescante vedere prezzi di ingresso così buoni alla Lantern House. È l'unico nuovo sviluppo sulla High Line che ha 1 camera da letto sotto i 2 milioni di dollari (con pochissimi a partire da 1,45 milioni di dollari e 2 camere sotto i 3 milioni di dollari (con pochissimi a partire da 2,4 milioni di dollari). Naturalmente, se volete la vista sul fiume, i prezzi degli immobili a Manhattan sono più alti, ma non a livelli folli come il suo vicino XI.

Casa delle Lanterne West Chelsea

I relativi devono vendere il 15% o 28 unità prima di poter dichiarare efficace il Piano d'Offerta e iniziare le chiusure. Le chiusure sono previste per settembre 2020. Gli sviluppatori sono sempre i più motivati quando vendono il primo 15% delle unità, in modo da poter passare alle chiusure più velocemente. È il momento migliore per ottenere l'affare migliore. Dopo che il piano di offerta sarà efficace, gli sviluppatori aumenteranno i prezzi. 
 
 
 

Il settore tecnologico di New York City è in fiamme

Nelle ultime settimane, NYC ha consolidato la sua posizione di secondo polo tecnologico più importante al mondo con contratti di locazione di massa firmati all'interno e nei dintorni del Hudson Yards quartiere. Le aziende del settore tecnologico si stanno affannando a cercare i migliori immobili di Manhattan per attrarre il grande e ben istruito bacino di talenti della città. La sinergia con le industrie collegate rende NYC la scelta giusta per questi giganti della tecnologia. 

Per saperne di più

Ottobre 2019

Non credere a tutto quello che leggi

Rallentamento del mercato dei prezzi dei condomini di Manhattan

Questi titoli sensazionali vendono un sacco di giornali e click, ma non servono ai loro lettori nel dire loro cosa sta realmente accadendo sui prezzi degli immobili a Manhattan

Sì, l'attività di vendita del 3° trimestre e i prezzi sono stati molto bassi, ma in realtà è stato perché gli acquirenti si sono affrettati ad anticipare le vendite al 2° trimestre per evitare un aumento dell'imposta sulle ville. Chiaro e semplice. 

Di che cosa si tratta? Il 1° luglio 2019, l'imposta sulle ville, una tassa di New York pagata dall'acquirente alla chiusura, è passata da una percentuale piatta dell'1% per le proprietà di 1 milione di dollari e oltre ad una percentuale su scala mobile che va dall'1,25% al 3,9% per le proprietà più costose.  

Pur non essendo in pieno boom, il mercato immobiliare di Manhattan non è così male come descritto in questi titoli. 

  • Un indicatore di punta, Contratti firmati, sono diminuiti solo del 2% nel trimestre rispetto all'anno scorso. Lontano da un bagno di sangue! 
  • I quartieri più importanti non hanno un eccesso di nuovo sviluppo, anche se c'è stato un eccesso di costruzioni in alcuni segmenti - i segmenti super e ultra-lusso. Come abbiamo notato in precedenza, c'è stato un eccesso di costruzioni in quartieri marginali come il Financial District, , Lower East Side, e il lontano Upper West Sideper esempio. Per saperne di più su questo.

Oltre a Record Low Mortgage Rates e la distensione di Trump con la Cina (ad oggi), come osserva il NY Post, c'è "motivo di applaudire" se sei un acquirente.

Sapendo che questi titoli rimarranno nelle menti dei compratori per il trimestre o più a lungo, alcuni sviluppatori di progetti appena rilasciati hanno i prezzi sono scesi in modo significativo solo la settimana scorsa. In particolare, due dei nostri nuovi sviluppi preferiti di UES (Hayworth e Beckford) calo dei prezzi dell'8-11% negli ultimi giorni. Vedi maggiori informazioni su di loro qui sotto:

È chiaro che il mercato immobiliare di Manhattan ha subito un reset. Questo è stato portato avanti dalla legge fiscale del 2018 che ha reso più costoso il possesso di una casa primaria a New York. Ora che il mercato si è resettato, riteniamo che ci siano opportunità per gli investitori a lungo termine.

I tassi di interesse sono artificialmente bassi e sembra che si stiano facendo passi positivi verso la guerra commerciale di Trump, come avevamo previsto. È impossibile cronometrare il fondo di un mercato, ma pensiamo di aver superato il peggio.

 

Tagli ai prezzi dei nuovi sviluppi

La Beckford House and Tower, ha appena ricevuto un significativo adeguamento dei prezzi a più di 2 settimane dal suo lancio morbido. Grazie ai media, ne sono sicuro! 

Come abbiamo notato nella nostra newsletter del 21 settembre, consideriamo questo progetto uno dei migliori nuovi sviluppi a New York. Ora, con uno sconto di 8-11% dai loro prezzi di lancio iniziali, è addirittura un beaccordo tter ora. La qualità dell'edificio e le sue finiture sono paragonabili a quelle di 135 East 79 Street & 20 East End Avenue. E, ci aspettiamo tariffe di affitto simili per Beckford, oltre 100 dollari per metro quadro all'anno alla consegna (nella primavera del 2020 per la Beckford House e nella primavera del 2021 per la Beckford Tower). 

Beckford House UES

Richiedi i prezzi e le planimetrie di The Beckford House & Tower

 

The Hayworthun altro progetto UES che è stato lanciato durante l'estate, ha appena ridotto i prezzi oggi. Per esempio, l'appartamento 8A ha appena ottenuto un taglio di prezzo dell'11%. Con questa riduzione, 8A ha un prezzo di 2.101 dollari al metro quadrato, un prezzo eccezionale per questo calibro di prodotto. The Hayworth è un edificio boutique con solo 61 unità è situato all'angolo tra Lexington e 86 Street e dall'altra The Lucidaparte della strada. Sarà uno dei migliori condomini della UES quando sarà completato nella primavera del 2020. 

The Hayworth

Richiedi i prezzi e le piantine per The Hayworth

 

Mercato di rivendita

Molti venditori hanno finalmente fatto i conti con il mercato, con conseguenti significativi tagli di prezzo. In alcuni casi, stiamo assistendo a un ritorno al 2014/2015 dei prezzi per le unità di rivendita. Non in tutti i casi, ma certamente per alcuni. Quelle proprietà che non hanno un prezzo in linea con il mercato attuale, tuttavia, langeranno sul mercato. Quelle che hanno un buon prezzo sono state vendute.

Con il rafforzamento del mercato degli affitti e il calo dei prezzi degli immobili, i rendimenti sono abbastanza buoni, considerando che i rendimenti in tutto il mondo si stanno comprimendo a causa dei tassi negativi.

Nuovi sviluppi Immobili in vendita

Ultimi Appartamenti in vendita a Manhattan

Maggio 2019

Aggiornamento del mercato dei condomini di Manhattan

Chi cerca di cronometrare il fondo assoluto di qualsiasi mercato (immobiliare o borsistico) lo troverà quasi impossibile, ma a volte ci sono chiari segnali...

Un significativo aumento dell'attività di vendita nel mese di aprile suggerisce che il fondo potrebbe essere passato!

Cosa sta realmente accadendo

I contratti firmati ad aprile a Manhattan sono aumentati a due cifre rispetto al marzo scorso (+15,6%) e nello stesso periodo dell'anno scorso (+11,6%), secondo Urban Digs. I contratti firmati sono un indicatore leader in qualsiasi mercato immobiliare. Un aumento significativo del numero di contratti firmati di solito precede un movimento positivo dei prezzi. Terremo d'occhio questo numero mentre andremo avanti nel 2019, ma questi germogli verdi sono un ottimo segno che il mercato si sta stabilizzando e sta addirittura iniziando a girare. Una notizia molto gradita dopo un primo trimestre deludente.

La nuova legge fiscale approvata nel dicembre 2017 ha davvero succhiato la vita al mercato di Manhattan nell'ultimo anno. Ma, ora che la gente ha una migliore comprensione dei suoi effetti dopo aver depositato le tasse del 2018 (dovute il 15 aprile), parte di questa incertezza si è dissipata. Se ricordate, la legge ha fissato un tetto massimo di 10.000 dollari per l'ammontare delle entrate statali e delle imposte locali (cioè le tasse sulla proprietà) (SALT) che un proprietario di abitazione primaria potrebbe dedurre dalla dichiarazione dei redditi federale, un importo minuscolo per un proprietario di abitazione primaria di New York. Questa è stata una sorpresa totale per la maggior parte dei newyorkesi e ha colto molti di sorpresa. Ma, mentre il SALT tetto ha risucchiato la vita fuori dal mercato a causa dell'incertezza, ha avuto un impatto minore sulla fascia alta del mercato a causa delle compensazioni sotto forma di aliquote fiscali più basse, una soglia AMT più alta e altre scappatoie.

Con il cambiamento delle tasse alle spalle e l'aumento delle vendite, pensiamo che il 2019 sia il momento giusto per acquistare un appartamento a Manhattan. Consideriamo quanto segue su questa relazione di Douglas Elliman:

 

  • La lentezza delle vendite nel 2018 ha portato i venditori ad adeguare le loro aspettative ad un livello inferiore. Numeri forniti da Jonathan Miller Samuel.
  • Gli acquirenti hanno ora più opzioni tra cui scegliere, dato che l'inventario si è accumulato a causa del rallentamento del volume delle vendite. Questo mette anche una pressione al ribasso sui prezzi.
  • I tassi d'interesse ipotecari sono scesi di 40 punti base (quasi ½ punto) dallo scorso maggio, rendendo il contesto di finanziamento molto interessante.
  • Un PIL del 3,2% nel primo trimestre del 2019 e una crescita del lavoro micidiale (il più basso tasso di disoccupazione dal 1969), il tutto mentre i dati relativi all'inflazione sono stati attenuati, mantenendo i tassi di interesse a livelli ragionevoli per contribuire ad alimentare la ripresa.

Con i prezzi più bassi, le aspettative dei venditori aggiustate, i tassi recentemente tagliati, la certezza dell'impatto del cambiamento fiscale e l'ultimo segnale di un boom dell'economia di New York e degli Stati Uniti, acquistare ora è molto interessante. Ci aspettiamo di guardare al primo trimestre del 2019 come al fondo assoluto di questo ciclo di mercato.

 

Blog in primo piano:

"9 Consigli per l'acquisto di immobili di lusso a New York".

Febbraio 2019

È un mercato di acquisto a New York City

Oggi, riteniamo che l'attuale mercato immobiliare di Manhattan sia un'opportunità di investimento che capita una volta ogni decennio o forse una volta nella generazione. Nel quarto trimestre del 2018, Manhattan si è evoluta in un mercato di acquisto pronunciato, con l'aumento delle scorte, il rallentamento delle vendite e il calo dei prezzi mediani richiesti. Quest'anno, in un periodo in cui sono ancora invendute nuove unità di sviluppo degli ultimi 2 anni. Il mercato è stato debole e i venditori sono altamente negoziabili. Allo stesso tempo, l'economia di New York è robusta. Crediamo che la combinazione di questi fattori renda il momento ideale per fare un investimento a lungo termine - impostando il 2019 come il momento perfetto per acquistare.

Questa è un'occasione molto rara. Negli ultimi 20 e più anni, Manhattan è stata in un mercato d'acquisto solo altre due volte: nel 2001 subito dopo l'11 settembre, che è durato appena sei mesi, e nel 2008-2009 dopo il crollo di Lehman Brothers, innescando una crisi del credito durata un anno. L'attuale mercato dei compratori è iniziato alla fine del 2015, ma solo nel segmento ultra-lusso, una piccola fetta di mercato. Da allora, tuttavia, il mercato dei compratori si è ampliato. Prima al segmento del lusso nel 2016 e nel 2017 e ora a tutti i segmenti delle scorte, soprattutto nel 2018, dopo l'entrata in vigore della nuova sfavorevole legge fiscale federale (discussa a lungo nei nostri precedenti aggiornamenti) che ha spinto molti acquirenti ai margini.

Come si può vedere dal grafico sottostante di Compound, se si acquista un immobile a Manhattan al momento giusto (cioè durante un mercato di acquisto), le ricompense possono essere abbondanti:

 

Notizie dal mercato dei condomini di Manhattan

Per quanto riguarda i dettagli sull'andamento del 4° trimestre 2018:

  • I contratti firmati nel quarto trimestre 2018 sono diminuiti del 3% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno, il livello più basso dal 2012. Il calo del 3%, tuttavia, è attribuito a un enorme calo del 19% dei contratti firmati per i condomini, compensato da un forte aumento dei contratti firmati per le cooperative.
  • I prezzi dei contratti sono diminuiti in tutti i tipi di inventario. L'attività contrattuale è più rappresentativa dello stato di salute del mercato attuale rispetto ai dati di vendita chiusi, che spesso includono contratti pregressi inseriti in un momento non necessariamente rappresentativo delle condizioni di mercato odierne.
  • In termini di vendite chiuse, il prezzo mediano di vendita del condominio è sceso dell'8,1% a 1,48 milioni di dollari, il più basso degli ultimi anni.
  • Il numero di condomini venduti nel quarto trimestre è diminuito rispetto al terzo trimestre del 22,7% e del 13,0% su base annua, il che significa che i volumi di vendita sono più lenti di quanto non fossero da tempo.
  • Il prezzo di vendita mediano per piede quadrato è aumentato, ma l'aumento è stato influenzato dalle chiusure di due edifici ultra-lusso che hanno iniziato a chiudere, 520 Park Avenue e del220 Central Park Sud.

Beh, cosa significa tutto questo? 

  • C'è una finestra di opportunità per acquistare ora.
  • Gli acquirenti hanno più potere d'acquisto di prima.
  • Gli acquirenti hanno anche molte altre opzioni tra cui scegliere.
  • Gli sviluppatori sono diventati più creativi offrendo nuovi incentivi, mentre i singoli venditori stanno negoziando in modo significativo sul prezzo.
  • Gli acquirenti hanno una certa influenza nel richiedere cose che due anni fa erano una rottura di accordi per un venditore, come permettere contingenze ipotecarie o coprire l'imposta sul trasferimento e gli oneri comuni.

Tenete presente che questa rara occasione sta accadendo proprio in concomitanza con il boom dell'economia di New York, che è in grado di continuare a crescere e a crescere negli anni a venire (ad esempio, l'espansione di Google West Soho, l'Hudson Yards apertura nel marzo 2019, ecc.)

Mentre gli affari stanno accadendo, molti potenziali acquirenti sono seduti in disparte in una modalità di attesa. La nostra cautela nei loro confronti è che è impossibile cronometrare il fondo di qualsiasi mercato. Spesso, un acquirente aspettare troppo a lungo, perdere il calo e perdere la loro influenza. I tassi di interesse sono scesi dai loro massimi del 2018, il che rende un buon momento per entrare o affittare il mercato, prima che ricomincino a salire.

Ottobre 2018

Perché ora è il momento giusto per investire nel mercato dei condomini di Manhattan

Warren Buffett ha detto che è meglio: "Il prezzo è quello che si paga, il valore è quello che si ottiene. . . È saggio avere paura quando gli altri sono avidi e avidi quando gli altri hanno paura".

Alcuni recenti rapporti sul settore immobiliare a New York City hanno fatto paura ad alcune persone. Quando guardiamo il quadro generale e le statistiche generali di quei rapporti, è abbastanza chiaro il motivo per cui queste persone sono spaventate, tuttavia, bisogna scavare più a fondo per capire l'intera storia.

Gli acquirenti di condomini di Manhattan sono rimasti prudenti nel 3° trimestre 2018 a causa delle preoccupazioni per la nuova legge fiscale (FN1) attuata alla fine del 2017, nonostante un'economia molto forte, un mercato azionario da record e tassi di interesse ancora relativamente bassi, anche se in rapido aumento.

Manhattan real estate è raramente in un mercato di acquirenti, quindi se siete interessati ad un investimento sicuro a lungo termine, ora può essere il momento di acquistare. Questo non sarà un evento prolungato o che si ripeterà presto. Infatti, durante il terzo trimestre, la fascia alta del mercato (>5 milioni di dollari), che ha iniziato una correzione nel 2016, ha iniziato a rimbalzare un po', come discusso di seguito.

 

I titoli non raccontano tutta la storia

I titoli del trimestre sono stati preoccupanti, ma non raccontano tutta la storia. Dobbiamo guardare a ciò che sta accadendo oggi sul mercato e non a 1, 2 o 8 trimestri fa, che è ciò su cui si concentrano di solito i rapporti trimestrali di mercato. Se si guarda al numero di contratti firmati nel trimestre, un indicatore di primo piano, questo trimestre è stato più o meno lo stesso trimestre dell'anno scorso.

  • I contratti firmati a Manhattan hanno mostrato una leggera diminuzione dell'1% rispetto al numero di contratti firmati nel terzo trimestre del 2017.

  • Il segmento con le migliori performance in termini di contratti firmati è stato di 5-10 milioni di dollari (che ha visto un aumento del 30% dei contratti firmati trainato principalmente dalle vendite di due nuovi sviluppi, The Belnord e 100 E 53rd).

  • Il secondo miglior segmento è stato quello del prezzo delle case a 10 milioni di dollari e oltre, che ha visto un aumento del 10% dell'attività.

  • Anche se non sapremo per quali unità sono sotto contratto, i prezzi a cui queste unità saranno alla fine scambiate fino alla loro chiusura e saranno registrati, che potrebbe essere tra molti mesi, il rimbalzo dell'attività da un sonno prolungato è rassicurante. Di sicuro, lo sconto ha avuto un ruolo importante in queste vendite.

Le vendite chiuse nel 3° trimestre 2018 mostrano invece un quadro diverso. Se si considerano le vendite chiuse, si valutano solo le unità che hanno chiuso nel trimestre, indipendentemente da quando è stato firmato il contratto. Nel caso del Nuovo Sviluppo, in alcuni casi potrebbe essere stato 3 anni fa. Pertanto, le informazioni sulle vendite chiuse possono essere in qualche modo datate, anche se sono ancora buone informazioni per cogliere le tendenze.

  • Le chiusure complessive a Manhattan sono diminuite dell'8% (anche se in aumento del 5% rispetto al secondo trimestre 2018)
  • Il nuovo sviluppo ha chiuso le vendite con un calo del 37%. Questo ha portato alcuni sviluppatori a scontare significativamente i prezzi dei nuovi sviluppi su quegli edifici che erano troppo cari all'inizio o al di fuori dei quartieri più richiesti. Il Core Group ha registrato nel trimestre uno sconto medio sui nuovi sviluppi quasi record del 14%, in crescita rispetto all'8% dell'anno scorso.
  • Gli acquirenti, allontanati dai prezzi elevati del nuovo sviluppo, si sono rivolti verso i condomini di rivendita, che sono aumentati del 2%, mentre le vendite di coop closed sono diminuite dell'8%.
  • Le scorte di magazzino nel trimestre sono cresciute in modo significativo, al 13%, il che si tradurrà in tempi di commercializzazione più lunghi in futuro.
  • Le scorte delle cooperative di rivendita sono aumentate del 26%, mentre quelle dei condomini sono aumentate del 4%. Il nuovo inventario di sviluppo è diminuito del 5%.
  • Il prezzo medio di un condominio è stato di 2,66 milioni di dollari, in calo del 2,3%. Il prezzo medio per metro quadro per la rivendita di unità abitative è sceso del 5%.  
  • Il prezzo medio di un nuovo sviluppo è stato di 4,33 milioni di dollari, mentre il prezzo del nuovo sviluppo per piede quadrato è aumentato del 4%.
  • Il prezzo medio per piede quadrato per il mercato del lusso (il 10% delle vendite) è salito del 2,7% e la soglia di ingresso del lusso è scesa a 3,85 milioni di dollari.

 

NYC Real Estate News | Manhattan Market report
Credito fotografico: 111 Murray

Il Macro Ambiente

  • Il Dow e il NASDAQ stanno andando forte. Le prese di profitto possono far scendere i prezzi, ma, a prescindere dai discorsi sulle guerre commerciali internazionali, le azioni sono alte e le prese di profitto sembrano molto attraenti.
  • Il tasso di disoccupazione è in calo e, statisticamente, gli Stati Uniti hanno la piena occupazione. La piena occupazione incoraggia la spesa. La spesa dei consumatori genera maggiori profitti per gli azionisti.
  • La deregolamentazione è in pieno svolgimento, quindi è molto probabile che lo sviluppo del business continui a crescere.
  • Non c'è una bolla di credito, ma il presidente della Fed dice che i tassi di interesse saliranno progressivamente fino al 2019. Tassi d'interesse più elevati incoraggiano gli acquirenti a stipulare mutui a tasso fisso il prima possibile.
  • Gli alti tassi di crescita in tutta l'economia tendono a far pensare a quanto durerà tutto questo, tanto che molti frenano i grandi acquisti. Gli economisti, oggi, dicono che non c'è una bolla di credito all'orizzonte, quindi l'economia guidata dai consumatori sembra solida.

 

Perché abbiamo fiducia nel mercato di New York

Per riassumere, riteniamo che si tratti di un mercato di acquisto piuttosto buono, soprattutto rispetto al 2008.

  • Con i venditori che finalmente negoziano, gli acquirenti hanno ora il potere
  • Gli interessi sono relativamente bassi storicamente
  • L'economia è in pieno boom
  • La deregolamentazione è in pieno svolgimento
  • Il più basso tasso di disoccupazione degli ultimi 69 anni
  • New York City ha il più alto livello di occupazione degli ultimi 50 anni e l'industria di New York è ora ben diversificata al di fuori della semplice finanza
  • Nessuna bolla di credito come il 2008; le banche hanno requisiti severi e fanno la loro due diligence
  • Gli utili aziendali non sono mai stati superiori, soprattutto con il nuovo basso tasso del 21%.
  • L'eccesso di costruzioni nei mercati urbani viene generalmente assorbito rapidamente

L'approfondimento dei numeri dettagliati suggerisce che il mercato immobiliare di New York City è forte. La maggior parte delle persone leggerà i rapporti generali, ma l'acquirente astuto ascolterà gli specialisti immobiliari. Per parafrasare Warren Buffett ha detto che quando gli altri temono, questo potrebbe essere il momento giusto per comprare a New York.

Maggio 2018

Il nuovo effetto della legge fiscale statunitense a Manhattan 

La nuova legge fiscale statunitense, entrata in vigore il 1° gennaio 2018, ha creato molto rumore nei media. Se si guarda alla stampa fine, tuttavia, la legge sarà una manna per le società e gli investitori immobiliari, compresi gli acquirenti stranieri. Per gli attuali proprietari di case, soprattutto a Manhattan, è un po' più complicato.

A Manhattan, l'incertezza sugli effetti finali della nuova legge, che limita le detrazioni fiscali statali e locali e riduce l'importo degli interessi deducibili sulle abitazioni primarie da 1 milione di dollari a 750 mila dollari, ha creato un mercato nervoso e si riflette negli ultimi rapporti di mercato del primo trimestre, che secondo Corcoran mostrano un calo dell'attività del primo trimestre del 10%. La debolezza del volume è stata riscontrata in tutti i punti di prezzo, ma, soprattutto, si è fatta sentire nella fascia alta. L'attività di vendita del 2° trimestre sembra in ripresa.

Per mitigare gli effetti negativi della legge fiscale, il governatore Cuomo ha compiuto notevoli sforzi per modificare le norme fiscali statali. Ci aspettiamo che rimanga una certa incertezza sul mercato, che metterà i compratori al posto di guida per i prossimi mesi, almeno fino a quando l'economia non inizierà a riscaldarsi, un atteso sottoprodotto della riforma fiscale.

Vale la pena notare, tuttavia, che molti edifici di lusso nei quartieri del centro della città come NoHo, SoHo, Tribeca, West Village e Flatiron, e il nucleo del Upper West Side, per esempio, stanno andando abbastanza bene. I condomini a buon prezzo si stanno ancora muovendo velocemente, le vendite in attesa di essere vendute sono in aumento rispetto al mese e all'anno precedente, e stiamo ancora vedendo il 20% delle offerte fatte al di sopra del prezzo richiesto, un numero non trascurabile.

Marzo 2018

Rapporto sui prezzi della casa di Manhattan 

L'economia statunitense e quella di New York City, in particolare, hanno registrato una forte performance economica all'inizio del 2018.  

  • L'occupazione a New York City ha raggiunto il massimo storico di 4,426 milioni di persone. NYC ha guadagnato 702.000 posti di lavoro dal 2009, un aumento del 18,9%, che è il più alto aumento dalla seconda guerra mondiale e molto più alto della nazione, che ha aggiunto l'11,5% di nuovi posti di lavoro. Le aziende del settore tecnologico, dei media, della sanità e del turismo sono state le industrie che hanno fatto registrare il maggior numero di assunzioni negli ultimi 10 anni.
  • La media del Dow Jones è aumentata del 25% rispetto a un anno fa, arrivando a 25.000. Con quasi tutte le aziende segnalate per il 2017, il 75% delle aziende ha dichiarato che i profitti del quarto trimestre hanno superato le aspettative.
  • A febbraio i posti di lavoro sono aumentati di 313.000 unità, superando le aspettative di 100.000, mentre il tasso di disoccupazione è stato del 4,1%.

Ci aspettiamo di vedere maggiori effetti positivi della nuova riforma fiscale più avanti nell'anno e una potenziale riforma fiscale di Fase II che riduca le imposte sulle plusvalenze. Restate sintonizzati...

New York Property Management per investitori e proprietari di condomini

Ottobre 2017

Rapporto sul mercato di Manhattan

Continua a esserci forza e attività nel mercato principale di Manhattan per i condomini. Mercati azionari record, finanziamenti poco costosi e prontamente disponibili e chiarezza hanno contribuito a stimolare il mercato. Un anno fa c'era grande incertezza sulle elezioni negli Stati Uniti, i tassi d'interesse sono aumentati prematuramente e tutti sono rimasti scioccati da Brexit. Selezionare le statistiche per il 3° trimestre 2017:

  • I contratti di condominio firmati tra 1 milione di dollari - 3 milioni di dollari sono aumentati dell'11% rispetto all'anno precedente
  • I contratti di condominio firmati tra i 3 milioni di dollari e i 5 milioni di dollari sono aumentati dell'8% rispetto all'anno precedente. 
  • Il mercato dei condomini ultra-lusso (oltre 10 milioni di dollari), tuttavia, continua a dover affrontare venti contrari, anche se questo trimestre ha visto il 12% in più di contratti firmati >10 milioni di dollari.
  • Rivendite - $ 1.774 prezzo medio psf
  • Nuovi sviluppi - $2.320 prezzo medio psf
  • Lusso - 2.780 dollari psf, con un prezzo d'ingresso per il Lusso (10% delle vendite) a 4,1 milioni di dollari.

Febbraio 2018

Come sono i livelli di inventario delle rivendite nel mercato immobiliare di Manhattan?

"Buyers - A la correzione dei prezzi si è già verificata, e nel corso dell'ultimo anno circa il mercato più ampio ha mostrato segni di stabilizzazione e normalizzazione. Se avete un reale bisogno di acquistare e trovate la proprietà giusta, utilizzate questo periodo lento per qualsiasi leva potete ottenere su negotiations - you non sapete mai quando un venditore ne ha avuto abbastanza, ed è pronto a fare quell'offerta".

Leggi l'articolo completo su: medium.com

Siamo d'accordo con Urban Digs. Il mercato di Manhattan RE si è già corretto, soprattutto nel segmento del lusso, e i compratori hanno più influenza ora di quanto ne abbiano avuta dal 2014 al 2016. Ci aspettiamo che questa leva continuerà nel 2018, poiché si crea confusione sui nuovi cambiamenti fiscali. Abbiamo tuttavia constatato che l'offerta di scorte di rivendita è ancora bassa. 

Abbiamo esaminato i livelli di fornitura delle scorte di rivendita in quattro quartieri principali che sono popolari tra i nostri principali acquirenti e investitori: Tribeca, Chelsea, Upper East Side e Upper West Side. Abbiamo esaminato il segmento da 5-10 milioni di dollari, quello da 2-5 milioni di dollari e quello da 1 a 2 milioni di dollari. 

Di tutti gli immobili di Manhattan in vendita nel segmento dei 5-10 milioni di dollari, c'erano solo 17 unità di rivendita in venditaTribecaUpper East Side, 8 unità di rivendita in vendita a Chelsea, 5 unità di rivendita in vendita a Chelsea e 4 unità di rivendita in vendita a Manhattan, per un totale di 34 unità di rivendita in questi quattro quartieri, che coprono gran parte dell'isola di ManhattanUpper West Side. 

Spostando verso il basso il mercato, di tutti gli immobili di Manhattan in vendita nel segmento da 2 a 5 milioni di dollari, c'erano solo 22 unità in vendita in Tribeca, 15 a Chelsea, 21 unità in Upper East Side, e 32 unità nel Upper West Side (incluso il Riverside). Sono solo 90 unità disponibili nel segmento da 2 - 5 milioni di dollari in questi quattro quartieri.  

Nel mercato entry level, di tutti i Manhattan Real Estate in vendita tra 1 e 2 milioni di dollari, erano disponibili solo 2 unità di rivenditaTribeca, 11 unità di rivendita a Chelsea, 15 unità di rivendita a Chelsea, 15 unità di rivendita a Chelsea Upper East Side e 19 unità di rivendita a Chelsea. Upper West Side. Si tratta di un totale di 47 unità di rivendita disponibili per la vendita nel segmento da 1 a 2 milioni di dollari in questi quattro grandi quartieri. 

Come ha osservato Urban Digs, è vero che i venditori sono più ricettivi alle trattative in questi giorni, soprattutto rispetto al 2014 - 2015, ma la fornitura di buoni condomini di rivendita è ancora relativamente bassa. E, il nuovo sviluppo sta vendendo a un prezzo elevato. Quando iniziamo a restringere il campo ai migliori immobili di Manhattan disponibili per la vendita, per particolare edificio, esposizione, quelli che non hanno un prezzo eccessivo, il numero di buone opzioni scende in modo significativo. Pertanto, se siete un acquirente che ha esigenze abitative o che cerca un investimento, tenete a mente questa breve storia di offerta. 

www,belamorenastore.com

 

Upper East Side 

Prezzi del mercato immobiliare di NYC per Upper East Side

Upper West Side

Prezzi del mercato immobiliare di NYC per Upper West Side

Chelsea

Prezzi del mercato immobiliare di NYC per Chelsea

Tribeca

Prezzi del mercato immobiliare di NYC per Tribeca

Grafici per gentile concessione di UrbanDigs

Gennaio 2018

Manhattan Aggiornamento del mercato Q4|2017

Il quarto trimestre del mercato immobiliare di Manhattan del 2017 è uno di quelli meglio descritti come stabile, con gli ultimi tre trimestri su quattro che mostrano un aumento dell'attività di vendita chiusa. Il 2017 è stato un anno molto migliore rispetto al 2016, anche se si è registrato un netto calo del numero di contratti firmati nel quarto trimestre dell'anno che può essere attribuito principalmente a fattori non di mercato come la riforma fiscale e il clima politico.

Tuttavia, osservando più da vicino i tipi di proprietà, si nota una notevole variazione. Il segmento delle cooperative di rivendita è stato il più attivo con un terzo trimestre consecutivo di crescita del fatturato. I contratti firmati per i condomini di rivendita, tuttavia, sono stati danneggiati dal persistere di prezzi elevati, e le nuove vendite di sviluppo chiuse hanno dovuto affrontare una diminuzione del 12% a causa del ciclo attuale e dei tempi dei costruttori edili. Alla luce di tutto questo, e dell'incertezza sulla nuova riforma fiscale, possiamo supporre che il settore immobiliare di Manhattan stia lentamente diventando un mercato di acquisto.

Rivendita Condomini

  • Il prezzo medio per piede quadrato è stato di 1.759 dollari, piatto anno dopo anno.
  • Il numero di vendite in questo mercato è sceso del 3% a 929, il più basso dal quarto trimestre del 2011.
  • I giorni sul mercato sono stati 116 giorni, anno dopo anno.
  • Il magazzino è sceso del 4% a 2.485 unità in vendita.

Le incertezze relative agli effetti della riforma fiscale si sono manifestate nel quarto trimestre nel settore dei condomini di rivendita, causando un calo dell'attività di vendita e prezzi piatti. Per il secondo anno consecutivo, il mercato ha sottoperformato e ha registrato il minor numero di vendite dal 2011. Le scorte di magazzino delle unità disponibili sono diminuite in misura corrispondente, con un calo complessivo del 3%. Molti indicano un'interruzione dei prezzi, in quanto l'inventario attivo è stato gravato da un premio a due cifre per piede quadrato rispetto alle vendite chiuse del quarto trimestre.

Rivendita Co-op

  • Il prezzo medio di una Co-op è stato di 1,26 milioni di dollari
  • Il prezzo medio per piede quadrato è stato di 1.167 dollari, con un aumento dell'1% rispetto all'anno scorso
  • Il numero di vendite in questo mercato è aumentato del 4%, fino a 1.733 immobili.
  • I giorni sul mercato sono stati di 88 giorni, con un calo del 5% rispetto all'anno scorso.
  • Le rimanenze di magazzino sono aumentate del 15%, raggiungendo le 2.824 unità in vendita.

La Resale Co-ops ha chiuso il 2017 come prodotto immobiliare più venduto dell'anno, continuando a superare le altre opzioni con un incremento delle vendite per il terzo trimestre consecutivo. Inoltre, l'elevata domanda di rivendite co-op ha fatto sì che la lunghezza media di un immobile rimasto sul mercato sia diminuita del 5%. Così facendo, il mercato ha risposto aumentando le scorte disponibili del 15%.

Nuovo sviluppo

  • Il prezzo medio di un nuovo condominio di sviluppo è stato di 3,92 milioni di dollari.
  • Il prezzo medio per piede quadrato è stato di 2.253 dollari, che è sceso del 17% rispetto all'anno scorso, mentre il numero di chiusure super-lusso e ultra-lusso è diminuito.
  • Il numero di vendite in questo mercato è sceso del 12%, passando da 527 a 463.
  • Il magazzino è cresciuto del 30%, con 1.074 unità ora in vendita.

Come ci si potrebbe aspettare, i numeri del mercato dei nuovi condomini di sviluppo tendono ad aumentare o a diminuire in base ai progressi della costruzione di edifici in corso. Non sono state avviate chiusure di nuovi edifici nel 4 trimestre e una serie di grandi sviluppi, come 125 Greenwich e 91 Leonard hanno lanciato le vendite, facendo salire le scorte del 30%.

Lusso

  • Il prezzo medio di un appartamento di lusso a NYC è stato di 7,24 milioni di dollari nel quarto trimestre.
  • Il prezzo medio per piede quadrato è sceso del 12% a 2.625 dollari.
  • La soglia di lusso era di 3,882 milioni di dollari.

Il segmento del lusso è determinato dal 10% delle vendite chiuse in base al prezzo. Il prezzo di ingresso, o "soglia", è sceso di circa 500.000 dollari, per un totale di 3,882 milioni di dollari. Inoltre, il prezzo medio è sceso del 10% e il prezzo per piede quadrato è sceso del 12%. Questi cali possono essere attribuiti a uno spostamento delle chiusure nel trimestre dalle chiusure ultra-lusso e super-lusso, come 432 Park, Greenwich Lane, e 56 Leonardalla fine del 2016, a edifici di lusso più modesti in località periferiche, come One West End e 252 East 57 St. Tuttavia, abbiamo visto un mercato più competitivo con un aumento delle scorte, lasciando ai venditori poche altre opzioni se non quella di abbassare i prezzi per soddisfare la domanda dei clienti. Questo rappresenta un reale potenziale per gli investitori nel segmento del lusso, in quanto queste unità di lusso sono basse e pronte a muoversi.

In conclusione, il mercato di Manhattan rimane stabile e il 2017 è stato più sano del 2016. Detto questo, il mercato continua a mostrare tendenze tendenti al lato del cliente, o in altre parole, a diventare un "mercato di acquisto". L'aumento delle scorte disponibili, i nuovi progetti di sviluppo e l'abbassamento della soglia del lusso hanno creato un mercato in cui proprietari e sviluppatori sono inclini a scontare i prezzi per tenere il passo con il calo delle vendite. A causa dell'incertezza con la riforma fiscale, il 2018 sarà un buon anno per il compratore, e non così buono per il venditore. Per chi sta ai margini, potrebbe essere un buon momento per entrare nel mercato, prima che gli effetti positivi della riforma fiscale di Trump si facciano sentire.

 

Ricerche rapide a Manhattan

Top 50 attici di New York in vendita

Appartamenti più costosi in vendita a Manhattan

I nostri appartamenti di nuova costruzione preferiti in vendita a Manhattan

 

Novembre 2016

In che modo il Presidente Trump influenzerà il settore immobiliare statunitense?

Mai prima d'ora l'America ha avuto un promotore immobiliare di New York City e un broker immobiliare (sì, ha una licenza di broker di NYC) seduto alla Casa Bianca. Anche se molti di noi potrebbero non essere d'accordo con il comportamento di Trump e le posizioni politiche di Trump, una cosa è certa: Trump sarà pro-proprietà e pro-real estate.

Mentre alcuni hanno ipotizzato che una presidenza Trump sarebbe stata un evento da cigno nero, invece di precipitare, sia il dollaro americano che il mercato azionario sono aumentati oggi!

Se vi state chiedendo in che modo le politiche del presidente Trump influiscono sul settore immobiliare statunitense, ecco alcuni spunti su come Trump opererà probabilmente una volta in carica.

Utilizzerà il settore immobiliare per rilanciare l'economia?

Trump è un promotore immobiliare e broker immobiliare. Egli stesso ha usato gli immobili come investimento per tutta la sua vita e ha detto di essere interessato ad aumentare la proprietà della casa. Dato che la sua azienda di famiglia è immobiliare, sia attraverso la sua società, la Trump Organization, sia attraverso la Kushner Properties di suo genero, ci aspettiamo che Trump continui la sua storia d'amore con la proprietà.

Cosa succederà ai tassi ipotecari?

I tassi sono pronti a rimanere bassi per un po' di tempo. "I tassi ipotecari sono in calo perché gli investitori vedono rendimenti sicuri nei titoli statunitensi garantiti da ipoteca, riflettendo la loro fiducia nella relativa sicurezza del mercato immobiliare statunitense", ha scritto il capo economista di Trulia, Ralph McLaughlin, in una dichiarazione del giorno dopo le elezioni. "Inoltre, è probabile che la Fed ritardi l'aumento del tasso di dicembre a causa delle turbolenze economiche globali. Entrambi gli effetti significano vittoria a breve termine per i mutuatari, e probabilmente vedremo un aumento del rifinanziamento dei mutui se i tassi continueranno a scendere".

Abbasserà le tasse per gli investitori immobiliari?

I repubblicani hanno mantenuto il controllo della Camera e del Senato. Di conseguenza, i repubblicani hanno un controllo illimitato sul futuro della politica fiscale, il che significa che ci saranno alcuni grandi cambiamenti che influenzeranno le tasse per gli investitori immobiliari. Trump ha proposto di farlo:

  • Aliquote d'imposta più basse, con un'aliquota massima del 20% per l'imposta sulle plusvalenze.
  • Eliminare la tassa di successione o di decesso
  • Ridurre le imposte sulle società dal 35% al 15%.

E anche se forse non otterrà tutto quello che vuole in termini di riforma fiscale, la nostra legge fiscale è matura per un cambiamento (sia i repubblicani che i democratici hanno chiesto questo), e tale cambiamento è probabile che avvenga prima dell'agosto 2017, prima dell'inizio della stagione elettorale per il 2018.

Potrebbe diventare più facile prendere in prestito denaro?

La riduzione della regolamentazione, uno dei tratti distintivi della sua campagna, permetterebbe alle banche di aumentare i prestiti, cosa che dal 2008 è stata molto contenuta. Un altro modo in cui una presidenza Trump potrebbe rendere più facile per i consumatori possedere una casa sarebbe quello di abbassare i premi per FHA loans o il taglio delle spese di garanzia per Fannie Mae o Freddie Mac.

Come saranno influenzate le normative?

Gran parte della piattaforma di Trump si è concentrata sulla deregolamentazione del mercato finanziario al fine di rilanciarlo in modo più completo, e questo da solo potrebbe anche dare una spinta al settore immobiliare. Questo è qualcosa di cui Trump - e il partito repubblicano nel suo complesso - si è fatto sentire.

Trump ha proposto di ridurre sia i regolamenti bancari che quelli edilizi. L'allentamento della regolamentazione sui prestiti potrebbe aumentare la proprietà della casa rendendo più facile per i consumatori ottenere prestiti. Per quanto riguarda i regolamenti edilizi, in una riunione dell'Associazione Nazionale degli Immobiliari, Trump ha stimato che il 25% dei costi di costruzione di una casa è legato ai regolamenti. Egli vorrebbe ridurre tale percentuale al 2%. Se la costruzione è deregolamentata, questo significherebbe case più accessibili per i consumatori.

La deduzione degli interessi ipotecari scomparirà?

No! L'anno scorso, un piano fiscale che Trump ha condiviso in modo specifico ed esplicito, ha dichiarato che avrebbe mantenuto la deduzione degli interessi ipotecari.

Continuerà il programma di scambio 1031?

Trump, che è stato oggetto di enormi critiche per aver usato in modo aggressivo il codice fiscale per non pagare le tasse federali, probabilmente conserverebbe le controverse 1031 borse valori esentasse, che permettono ai proprietari di vendere immobili senza pagare le imposte sulle plusvalenze se riversano i proventi di una vendita in altri investimenti immobiliari. Questa politica del programma di scambio 1031 è uno dei fondamenti del settore immobiliare e Trump manterrà questa politica.

E l'immigrazione?

La politica di Trump in materia di immigrazione ha subito molti cambiamenti da quando ha annunciato la sua candidatura, e la riforma dell'immigrazione non sarà un disegno di legge facile da far passare al Congresso o al Senato, quindi è difficile determinare se questo influenzerà in larga misura il mercato immobiliare di New York.

Trump sarà in grado di implementare tutte le posizioni della sua campagna?

Per quelli di voi che si sentono emozionati per il fatto che Trump sia presidente dopo alcuni dei suoi oltraggiosi comportamenti e retoriche, ricordate che il presidente degli Stati Uniti non ha un potere illimitato. I nostri fondatori non volevano che il potere fosse controllato da un solo uomo o da un solo gruppo con la possibilità di finire sotto il dominio di un altro dittatore o tiranno. Di conseguenza, il nostro governo è diviso in tre rami: il ramo esecutivo, il ramo legislativo e il ramo giudiziario. Questo è il motivo per cui molte delle più scandalose posizioni politiche di Trump non saranno una realtà - o saranno osteggiate nel ramo legislativo o rovesciate dal ramo giudiziario.

Non c'è dubbio che questa elezione è stata molto divisiva. Ma, ora che le elezioni sono finite, il popolo americano si riunirà come abbiamo sempre fatto. Come Obama ha detto di Trump: "Facciamo tutti il tifo per il suo successo".

 

Iscriviti al nostro mensile Manhattan Best Buys Email

Una volta al mese inviamo ai nostri clienti una selezione curata dei migliori acquisti correnti. Questa selezione include piccoli pied-a-terre a partire da 600.000 dollari, immobili da investimento con un ottimo prezzo al metro quadro, immobili appena scontati che riteniamo siano buone opportunità e nuovi sviluppi che sono appena stati o stanno per essere lanciati.