Gli stranieri possono acquistare immobili negli USA?

Pronti per l'acquisto? Salta l'introduzione e vai direttamente alla nostra Guida all'acquisto per stranieri. Scaricala cliccando sul pulsante qui sotto.

GUIDA ALL'ACQUISTO ALL'ESTERO

Uno straniero può comprare una casa negli USA?

Sì, il governo degli Stati Uniti non ha restrizioni sugli investimenti stranieri nel nostro settore immobiliare, quindi le condizioni sono praticamente uguali sia per i cittadini statunitensi, sia per gli stranieri residenti negli Stati Uniti che per i cittadini stranieri. 

Quali sono le regole principali per gli stranieri che acquistano immobili negli Stati Uniti?

  • Il finanziamento è prontamente disponibile per gli acquirenti stranieri quando si acquista un immobile a Manhattan o un condominio di lusso a Miami.
  • Gli acquirenti stranieri devono strutturare adeguatamente i loro investimenti immobiliari per evitare o coprire l'imposta sugli immobili
  • La legge FIRPTA sull'imposta sugli investimenti immobiliari all'estero impone al governo di trattenere una percentuale dei proventi per coprire l'eventuale imposta sulle plusvalenze che potrebbe essere dovuta. L'aliquota di ritenuta sull'importo dell'utile da alienazione realizzato è pari al 15% del ricavo . L'importo trattenuto viene restituito al venditore dopo la presentazione della domanda e il pagamento della fattura fiscale.
 
Guarda il nostro blog 'Quattro regole per gli stranieri che acquistano proprietà negli Stati Uniti' qui sotto!
CHECK IT OUT!

Gli acquirenti stranieri devono pagare tasse di bollo extra?

No. Non ci sono imposte di bollo supplementari per gli stranieri che acquistano proprietà statunitensi, a differenza di Hong Kong, Singapore, Londra, Vancouver, Toronto, Sydney e Melbourne, che aggiungono tra il 7% e il 30% di imposta supplementare sugli acquirenti stranieri. Gli Stati Uniti non penalizzano gli stranieri quando acquistano proprietà statunitensi.
In generale, tuttavia, le tasse di trasferimento combinate (ad esempio l'imposta di bollo, l'imposta sulla proprietà, l'assicurazione del titolo di proprietà, le spese legali, i trasferimenti di proprietà e altri costi di chiusura) negli immobili di Miami e Manhattan, in genere, ammontano al 3% del prezzo d'acquisto senza ipoteca. Un ulteriore 2,2% dell'importo del mutuo per l'imposta di registrazione del mutuo dovrebbe essere aggiunto se si ottiene un mutuo. Quando si acquista un nuovo sviluppo, è prassi che l'acquirente paghi in aggiunta le tasse di trasferimento dello sviluppatore di circa l'1,825%. Di conseguenza, i costi totali di chiusura negli Stati Uniti andranno dal 3% al 6%.

Devo pagare una commissione di intermediazione per l'acquisto di un immobile?

No. Le commissioni sono sempre pagate dal venditore. La commissione è divisa equamente tra i mediatori immobiliari dell'acquirente e del venditore, quindi gli acquirenti non pagano nulla per avere un agente immobiliare che lavora per loro conto.

 

Per saperne di più, consultate la "Lista di controllo degli acquirenti stranieri per l'acquisto di immobili a Manhattan":

VISUALIZZA LA LISTA DI CONTROLLO!

Uno straniero può comprare una casa negli USA con un mutuo?

I prestiti ipotecari per i cittadini stranieri sono prontamente disponibili. Ad esempio, HSBC, Wells Fargo e molte banche private offrono prestiti a cittadini stranieri. Di seguito sono riportati i punti salienti delle condizioni di HSBC per i mutui ipotecari nazionali per stranieri:
  • 30% Acconto minimo
  • 3 milioni di dollari importo massimo del mutuo, che si traduce in un valore della proprietà di 4,3 milioni di dollari
  • 50.000 o 100.000 dollari in deposito da HSBC
  • 12 mesi riserve (pagamento del mutuo, spese comuni e tasse) sono tenuti ad essere in deposito (oltre ai fondi in deposito)
I tassi di interesse variano ogni giorno, quindi contattateci per conoscere i tassi più recenti.

In che modo gli stranieri vengono trattati in modo diverso dai residenti negli Stati Uniti quando acquistano una casa?

La politica fiscale degli Stati Uniti è generalmente favorevole sia per gli investitori stranieri che per gli Stati Uniti e per i residenti, quindi ci sono poche regole specifiche per gli stranieri che acquistano proprietà negli Stati Uniti. Le cooperative di Manhattan preferiscono i proprietari di case primarie e i sottoscrittori delle banche tratteranno l'acquirente straniero come un po' più rischioso, ma non si tratta di una regolamentazione governativa.

 

Volete saperne di più sull'adattamento alla vita negli USA? 

IMPARARE DI PIÙ!

Ho bisogno di più intermediari per trovare una proprietà?

Negli Stati Uniti, è più saggio lavorare con un broker immobiliare professionale durante la ricerca. A differenza di Londra, Parigi e Brasile, il mercato statunitense è molto trasparente. Per incoraggiare la velocità nel mercato immobiliare, il Real Estate Board di New York e il Dipartimento di Stato della Florida, per esempio, richiedono alle agenzie di intermediazione di condividere i loro annunci immobiliari esclusivi entro 24 ore, in modo che un buon broker di un acquirente può farvi entrare per vedere qualsiasi appartamento sul mercato. Impegnarsi con un broker vi garantirà di ottenere il massimo livello di servizio da quel broker, poiché tutta l'attenzione del broker sarà su di te e sulla tua ricerca.

Quali tipi di immobili posso acquistare come straniero?

In generale, gli investimenti stranieri in immobili statunitensi sono limitati all'acquisto di condomini, condomini e appartamenti. e case indipendenti o multifamiliari. A Manhattan, Acquirenti stranieri sono vietati l'acquisto di condomini e case unifamiliari o plurifamiliari. Le cooperative preferiscono i proprietari delle abitazioni primarie e generalmente vietano la proprietà straniera, a meno che i beni dell'acquirente e la fonte primaria di reddito non si trovino negli Stati Uniti. Scoprite la differenza tra condominio e coop. 
 

Volete consigli su come investire nel settore immobiliare di Miami?

LEGGI IL BLOG!

Come devo strutturare l'acquisto di un immobile per ridurre al minimo le tasse?

Gli accordi possono essere strutturati in un numero infinito di modi, tuttavia, ci sono due modi in particolare che i nostri investitori sceglieranno di evitare l'imposta patrimoniale: uno deve considerare come l'imposta patrimoniale può influire sul proprietario e se esiste un trattato fiscale tra gli Stati Uniti e il loro paese d'origine che potrebbe trattare i redditi, le spese e le plusvalenze in modo diverso rispetto agli Stati Uniti. In generale, suggeriamo di ottenere una consulenza sulla strutturazione dell'affare
  • Considerate le questioni fiscali federali e statali, nonché l'impatto dei trattati fiscali.
  • Rivolgersi a un consulente locale negli Stati Uniti per la strutturazione (LLC, Foreign Corp, ecc.) e la consulenza fiscale.
  • Consultate sempre il vostro avvocato prima di firmare i contratti
  • Per saperne di più sulle componenti di costo di un investimento immobiliare

Devo preoccuparmi delle imposte sul reddito?

Generalmente, un acquirente sarà in grado di compensare il proprio reddito da locazione con le spese in contanti, come le tasse sulla proprietà, la manutenzione, gli interessi ipotecari e le spese non in contanti, come gli ammortamenti. Di conseguenza, i primi anni creeranno perdite di carta, che possono essere riportate a 15 anni. Pertanto, i proprietari non pagheranno le imposte sui redditi locativi fino a quando le perdite non saranno esaurite, tipicamente intorno ai 12 anni. 

Per gli stranieri che vendono immobili negli Stati Uniti, di quali problemi dovrei essere a conoscenza?

Quando si vende un immobile, i due costi principali sono i seguenti:
a) imposte di trasferimento inferiori al 2% e b) commissioni di intermediazione delle vendite dal 5% al 6%.
Inoltre, ci sono le imposte da considerare, l'imposta sulle plusvalenze e l'imposta patrimoniale. Con una pianificazione adeguata, la tassa di successione può essere evitata o coperta. Imposta sulle plusvalenze negli USA per i non residenti è la stessa che si applica ai residenti se l'acquisto avviene a nome di un LLC o di una persona fisica. L'aliquota massima federale è del 28%.
  • Tassa di successione statunitense per gli stranieri  
  • Imposta statunitense sulle plusvalenze immobiliari per gli stranieri

 

Riceviamo molte domande su New York Real Estate. Siete interessati a ricevere risposte alle vostre domande? Le rispondiamo nella sezione "Risposte alle FAQ di Foreigners Interested in Buying and Selling NY Real Estate":

SONO INTERESSATO!

 

SE SIETE INTERESSATI A SAPERNE DI PIÙ, SIAMO PIÙ CHE FELICI DI INCONTRARVI!

PROGRAMMATE IL VOSTRO TEMPO CON UN ESPERTO QUI SOTTO: